Tag Archives: Viaggiare

Forse mi servono 100 bottiglie di Porto Ferreira. (Per Saramago)

“Il viaggiatore avanza, come nella vita, in una miscela di progetto e casualità di mete decise e digressioni inattese che portano ad altri luoghi; si inganna sulla strada, torna indietro, salta fiumi e torrenti; è incerto su cosa visitare e … Continue reading

Posted in Letture | Tagged , , , | 2 Comments

Tramonto breve. #1

Roba da radio: bentornate Sunset Sessions. Si chiamava Marco Rugarelli e ovviamente lo chiamavano tutti Ruga, non vedeva Giacomo dal 22 luglio 2011, e si radeva due volte al giorno sperando di vedersi prima o poi spuntare sulla faccia due … Continue reading

Posted in Ascolti, Le mie cose., Radio: Sunset Sessions | Tagged , , , | Leave a comment

Et voilà, c’erano le flessioni.

Ieri ho visto un uomo che faceva le flessioni. L’ho guardato, era un bell’uomo. Il mio oroscopo dice che giugno sarà l’ultimo mese complesso e che poi comincerà una nuova vita. Dice anche che a giugno dovrò cercare di essere … Continue reading

Posted in Le mie cose. | Tagged , , , | 2 Comments

Ciao Ciao Deriva, un bacio ancora.

Noi siam gente che a salutare ci mettiamo delle ore. Ci diciamo “ce ne andiamo?” e poi passa un’ora, due. È il tempo che ci vuole per salutarsi. Gli altri, gli stranieri, pensano che sia un temporeggiare, una lentezza, una … Continue reading

Posted in Ascolti, Le mie cose., Radio: The Drift | Tagged , , , , , | Leave a comment

I do not move.

L’oroscopo dice che devo aspettare. L’avvocato dice che devo aspettare. Il mio piede sinistro dice che devo aspettare. Cosa si fa quando si aspetta? Come funziona l’aspettare? È un’attività? Forse stavo già aspettando da sempre? In fondo non siamo stati … Continue reading

Posted in Le mie cose., Letture, Scrivere ancora. | Tagged , , , , , | Leave a comment

Chiudi gli occhi, The Drift. Si torna a casa.

Buongiorno a tutti, ben trovati dopo le feste, bentornati, benvenuti, e venite subito un po’ più vicino ché dobbiamo dirci delle cose. Allora, è primavera, giusto? Sentite l’aria tiepida che vi si sta infilando sotto i vestiti, in mezzo ai … Continue reading

Posted in Ascolti, Le mie cose., Radio: The Drift | Tagged , , , , | Leave a comment

Città e libri mentre parlo piano.

Cammino per strada e mi scontro con uno, perché sono distratta e lui veloce. E così mi accorgo che sono arrivata al bar che stavo cercando. Mi siedo e dico al tipo con cui mi sono scontrata, che si è scoperto … Continue reading

Posted in Le mie cose., Letture | Tagged , , , | Leave a comment

Io migro da te a me, e così amando me ne vo alla deriva. The Drift e l’Amor.

E s’incontrarono in un giorno di sole, che era già un bel giorno e tutto andava bene. S’incontrarono e adesso non è importante dirvi quanto si piacquero sul momento, perché il punto non era quello. Il punto era che c’era … Continue reading

Posted in Ascolti, Le mie cose., Radio: The Drift | Tagged , , , , | Leave a comment

The Drift, e andare alla deriva dentro un vulcano, fino a esplodere. E poi, musica.

Mauna Loa e Mauna Kea, Hawaii, i vulcani a scudo più grandi della terra, a ogni eruzione fiumi di magma vanno ad allungare le coste, e così cresce il territorio delle Hawaii e il mondo diventa sempre più hawaiano. Lago … Continue reading

Posted in Ascolti, Le mie cose., Radio: The Drift | Tagged , , , , | Leave a comment

La Pietra e radici tue.

Ché una mattina ti svegli e la guardi, e lei ti dorme accanto nella posizione di sempre, con alberi, strade e tutto, insomma è la tua città. Tu la guardi e in un attimo capisci che prima o poi finirà. … Continue reading

Posted in Berlin., Letture | Tagged , , , , , | Leave a comment

In silenzio sui canneti e alberi assurdi tutt’intorno.

Persino dal mio letto lo sentivo il ruggito dei leoni. La prima volta che li avevo sentiti avevo pensato che fosse qualcosa dentro di me. Ero in meditazione e pensai di aver risvegliato una qualche forza interiore. Poi di quella … Continue reading

Posted in Le mie cose. | Tagged | 2 Comments

I libri sono un gesto.

(Cunningham, Mc Carthy, Millmann, Bernhard, Deleuze, Sontag, Mason, Murakami, Yehoshua, Zafón) Sono stata in viaggio, lontana da Berlino e dalla rete. Letto un mucchio di libri. Mi è piaciuto? Sì. Ovunque. Nella letteratura, ci sono annegata. A volte ho sperato … Continue reading

Posted in Le mie cose., Letture, Scrivere ancora. | Tagged , , , | 3 Comments