Archivi tag: Respiro

Sarebbe bello.

Qualche minuto passato online a controllare i prossimi concerti nella città in cui ci troviamo adesso. Lui chiede (Coso), vogliamo controllare se viene in concerto quel tipo che ascoltavo sull’Ipod in aereo? Ma chi?, lo guardo negli occhi, lui che … Continua a leggere

Pubblicato in Le mie cose. | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Responsible horoscope for free.

Yes, I’m writing. I’m writing, yes, sure. I’m writing my Horoscope for 2013. Just inventing, of course. Things like “it will be the best time of all times, you will be tremendously happy”. And I will take the responsibility for … Continua a leggere

Pubblicato in English writing, No pain. | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Io che sono distese immense.

A volte resto distesa per lunghi minuti, sembrano ore, sembrano ore ma sono solo pochi minuti, poi mi appoggio immobile sull’aria, sono posizioni antiche, me le hanno insegnate tanti anni fa. A volte sono ore, e sembrano ore, altre volte … Continua a leggere

Pubblicato in Le mie cose. | Contrassegnato , | Lascia un commento

Desiderio #10. Per il silenzio.

Una giornata intera, vorrei, dall’inizio alla fine, camminare, rallentare e restare, poi dormire, forse anche ridere e baciare, ma senza parlare, una giornata intera in silenzio, senza lunghezza di frasi o domande – noi sfilandoci via le frasi a vicenda, piano … Continua a leggere

Pubblicato in Le mie cose., Voglie | Contrassegnato , , , | 1 commento

Poi.

Poi nei momenti quando si nasce e si muore, ti rendi conto che c’è solo l’amore.

Pubblicato in Le mie cose., No pain., Pain. | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

Come quel giorno Mario Giacomelli firmò per il possibile.

I – Anche tu sei un appassionato di blu e nero, vedo. – Ché la gente dice che insieme non stanno bene, e invece… – Eh, infatti, altroché. – Sh. – Shh. Siamo dentro, Willy Brandt Haus. Oggi espongono le … Continua a leggere

Pubblicato in Le mie cose., Visioni | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

Dei cosmi triangolari, e del mare alto, e l’alto mare.

Mi ricordo ancora di quel giorno in cui noi si era piccole e venne mio padre a casa e c’era una cosa nuova da fare. Piegare i sacchetti. Passammo un paio d’ore a imparare a piegare i sacchetti di plastica fino a … Continua a leggere

Pubblicato in Le mie cose. | Contrassegnato , , | 2 commenti

Casa casa, piano piano.

E poi Berlino, Berlino. Queste cose da scrivere mentre respiro a Berlino. Partiamo da questo colore di cielo che la si pensi come si vuole ma a me sembra bello. Poi diciamoci anche tutto il resto. Sono andata in quel … Continua a leggere

Pubblicato in Berlin., Le mie cose. | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Haiku #8

Respiro lenta e se il corpo è vento mi scompiglierà.

Pubblicato in E gli Haiku, Le mie cose. | Contrassegnato , , | 2 commenti

Riorientamento

Andò così, che qualcuno urlò “luna piena e cielo stellato su Berlino”. E lei si trovava proprio lì, a Berlino. In casa, a fare una specie di amore con le cose sul tappeto. Un libro, un quaderno, un computer, la … Continua a leggere

Pubblicato in Berlin., Le mie cose. | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il mare di Berlino.

Poi dici che la gente di mare, il mare, non può viverci senza. Stavo guardando un film. E non mi ero resa conto. Che c’era il rumore. Del mare. A  B e r l i n o. Un andare. E … Continua a leggere

Pubblicato in Berlin., Le mie cose. | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ricchi premi, timidez e cotillons. Happy 101 Award!

Eccola. Eccoci. Eccomi. (prima o poi dovrò togliermi il vizio di parlare in terza persona singolare, o in prima persona plurale, e cominciare a prendere confidenza e fiducia nella prima persona singolare…) Dicevamo. Questo blog non è che sia ancora … Continua a leggere

Pubblicato in Le mie cose. | Contrassegnato , | 4 commenti