Tag Archives: Martin Heidegger

I nostri occhi.

In tedesco si dice intensiv, e spiega quello che voglio dire meglio di intenso. Perché io mi sento gettata qui (gettatezza, Heidegger, etc etc)  in un ammaestramento intensivo, costretta a vivere non solo intensamente bensì intensivamente, sottoposta a trattamenti esistenziali … Continue reading

Posted in Letture, Pain. | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

I do not move.

L’oroscopo dice che devo aspettare. L’avvocato dice che devo aspettare. Il mio piede sinistro dice che devo aspettare. Cosa si fa quando si aspetta? Come funziona l’aspettare? È un’attività? Forse stavo già aspettando da sempre? In fondo non siamo stati … Continue reading

Posted in Le mie cose., Letture, Scrivere ancora. | Tagged , , , , , | Leave a comment