Tag Archives: Fiori

Di lunedì.

Un giorno il Buddha si presentò davanti all’assemblea dei monaci. Tutti si aspettavano che egli tenesse uno dei suoi abituali sermoni per illustrare la dottrina, il dharma. Ma il maestro, quella volta, non disse nulla. A un certo punto, sempre … Continue reading

Posted in Le mie cose. | Tagged , | Leave a comment

Haiku #10. (questo l’ha scritto Kijo)

“The moment two bubbles are united, they both vanish. A lotus blooms.” Murakami, Kijo

Posted in E gli Haiku, English writing | Tagged , , , , | Leave a comment

Das ist mir ein böhmisches Dorf.

“Questo per me è un quartiere boemo”. Che sarebbe un modo per dire di un posto quello che noi in italiano, quando vogliamo dire la stessa cosa di una teoria, di una lingua o del comportamento di un ex, per esempio, … Continue reading

Posted in Berlin., Le mie cose. | Tagged , , , , | 6 Comments

Poi.

Poi nei momenti quando si nasce e si muore, ti rendi conto che c’è solo l’amore.

Posted in Le mie cose., No pain., Pain. | Tagged , , , , , , , | 1 Comment

I will be a beautiful flower.

I feel like a bulb. I’m so excited about blooming. So scared about this warm air, outside. The “Outside”. Who knows. I feel I believe in a world out there. I do like the smell of the soil, of the … Continue reading

Posted in English writing, Le mie cose., No pain. | Tagged , , , | Leave a comment

Desiderio #9. Con i verdi e i marroni.

Un erbario. Quando abiterò in campagna. Se da anziana ci sarò. Le foglie da seccare e incollare con precisione sulle tele. Le matite colorate per tracciare sulle tele le sagome degli alberi. Tutto fatto benissimo, con lentezza, come una confessione … Continue reading

Posted in Le mie cose., Voglie | Tagged | 2 Comments

Persone che scrivono i vocabolari e non hanno neppure una vaga idea di quali possano essere le esigenze di noi umani.

Oggi ho cercato su un mini dizionario italiano-tedesco la parola ciclamino. Non c’era. C’era ciarpame (gerümpel) e non c’era ciclamino. — Voglio dire, ma questi che scrivono i vocabolari, ma che gente è?

Posted in Le mie cose. | Tagged | 6 Comments

Casa casa, piano piano.

E poi Berlino, Berlino. Queste cose da scrivere mentre respiro a Berlino. Partiamo da questo colore di cielo che la si pensi come si vuole ma a me sembra bello. Poi diciamoci anche tutto il resto. Sono andata in quel … Continue reading

Posted in Berlin., Le mie cose. | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Ma certi fiori son fuori di testa. Qualcuno di voi conosce Stanislaw Jerzy Lec?

Ma certi fiori, ma sono matti, a fare quel profumo lì, che si diventa scemi, si cammina per le strade e sembra di stare in giro tutti nudi e gocciolanti, da quanto è imbarazzante l’ebbrezza che c’è.   “La gente … Continue reading

Posted in Le mie cose., Letture | Tagged , , , | Leave a comment

Angels & Flowers. La notte è anche un sole. 11.01.2011

Mi sono svegliata senza volto stamani mentre il mondo cantava a voce bassa ed occhi chiusi e non aveva occhi per me solo voce piana, voce calda, voce altrove, voce dentro e poi ho camminato a lungo nel buio del mattino berlinese … Continue reading

Posted in Ascolti, Le mie cose. | Tagged , , , | Leave a comment