Category Archives: Voglie

Andare a vederli.

Oggi pensavo, non credo di aver mai visto dei cervi. Dei cervi liberi, intendo, in un bosco. È già da un po’, che siamo annegati dentro gli schermi, vero? E i cervi succedono altrove. Penso sia arrivato il momento di mettermi … Continue reading

Posted in Voglie | Leave a comment

L’indie sciplinatezza.

“Di una cosa sono convinto: un libro dev’essere un’ascia per il mare ghiacciato dentro di noi.” Franz Kafka, anche se vi volevo dire un sacco di altre cose in realtà. Oh quanto sto scrivendo in mente in questi giorni, tutto … Continue reading

Posted in Le mie cose., Scrivere ancora., Voglie | Tagged , , , | 3 Comments

Desiderio #10. Per il silenzio.

Una giornata intera, vorrei, dall’inizio alla fine, camminare, rallentare e restare, poi dormire, forse anche ridere e baciare, ma senza parlare, una giornata intera in silenzio, senza lunghezza di frasi o domande – noi sfilandoci via le frasi a vicenda, piano … Continue reading

Posted in Le mie cose., Voglie | Tagged , , , | 1 Comment

Desiderio #9. Con i verdi e i marroni.

Un erbario. Quando abiterò in campagna. Se da anziana ci sarò. Le foglie da seccare e incollare con precisione sulle tele. Le matite colorate per tracciare sulle tele le sagome degli alberi. Tutto fatto benissimo, con lentezza, come una confessione … Continue reading

Posted in Le mie cose., Voglie | Tagged | 2 Comments

Desiderio #8. Che nuotavo.

Caro blog, stanotte, per favore, fammi sognare il mare.  Che nuotavo.

Posted in Le mie cose., Voglie | Tagged | Leave a comment

Desiderio #7. Che coss’è l’amor. (Offerta speciale solo per oggi: l’aMorE è UNa SoCiETà sEgRetA)

Ma dipende. Si diceva che “fidanzarsi, da piccoli, era una questione di capirsi nel giocare, di amare i capelli dell’altro, di essere della stessa altezza“. Poi viene una fase in cui prima di potersi amare bisogna fare attento esame delle … Continue reading

Posted in Le mie cose., Voglie | Tagged | Leave a comment

Desiderio #6. Ma come viene se lo facciamo ad alta voce.

In U-bahn, spesso, la gente legge. A volte, in alcuni vagoni acuti, leggiamo tutti. E se cominciassimo a leggere tutti ad alta voce. La nonnetta polacca che legge Plato con i capelli dietro l’orecchio; il pischello berlinese sopracciglio sollevato, Berliner … Continue reading

Posted in Le mie cose., Voglie | Tagged | Leave a comment

Desiderio #5. _personale_

E vorrei starmene seduta sul molo, in un silenzio lungo, in compagnia di uno come me a lanciar sassolini dentro un secchio. Godendo insieme della lentezza del paesaggio e del tepore intorno. Il colore del mare a straripar dagli occhi.

Posted in Le mie cose., Voglie | Tagged | 2 Comments

Desiderio #4. (de-sideribus = guardare le stelle, insistentemente).

Camminiamo per la strada probabilmente con troppe idee secoli a stile libero dentro la pancia delle cose nuotano baciando luci della città cerebrale continuamente ci autoprendiamo a strattoni                           … Continue reading

Posted in Le mie cose., Voglie | Leave a comment

Desiderio #3. Circoli.

Parlando di circoli viziosi e circoli virtuosi. Il fatto è che esistono dei circoli dove la gente si incontra e che magari si chiamano “il circolo degli alcolisti anonimi”. O cose così. E tutti sappiamo cosa sono. Bene, son dei … Continue reading

Posted in Voglie | Leave a comment

Desiderio #2. (aaah, sudamericaaa, sudamericaaa)

Ogni tanto passo delle mezz’orette a controllare le offerte dei voli per il Sud America. Controllo. Controllo le partenze da Berlino, da Madrid, da Roma. Di destinazioni ne sondo 5 o 6. Santiago del Cile, Buenos Aires, Santa Cruz. Ma anche … Continue reading

Posted in Voglie | Tagged | Leave a comment

Desiderio #1.

Vorrei rincontrare la mia amica giapponese. Avremmo delle cose da dirci. Ricordo così bene la sua maglia gialla. Adesso, forse sembrerà curioso, ma quella lana gialla, sulla sua pelle giapponese, stava proprio bene, dava un’idea pulita e intelligente di come … Continue reading

Posted in Voglie | Leave a comment