L’ultima prima. Ché non è la prima del film di Dee Rees.

Oggi cade la prima neve dell’inverno a Berlino, e io penso, è l’ultima prima neve, per me.

Ci sono delle cose che dobbiamo dirci, io e te, bloggino, che ci sentiamo così poco, così poco poco, di recente.

Ché poi succede così, quando uno non si sente da tanto e ci sono tante cose da raccontare, succede che ci si vede e magari si sta per ore senza dirsi niente, abbracci silenziosi e sguardi e far finta di niente e hey, oh, stay cool. Yes, ridi. Narrative dell’esistenza e pagine bianche nascoste tra le altre a creare spazio, respiro, segreti. Prima di imparare a parlarci potremmo imparare a starci in silenzio. Ora devo solo capire come si abbraccia un blog. Ultima prima neve, hey, oh, stay cool, it’s cool, it’s cool, come diceva ieri Alike nel film. Vi va un video?

Advertisements
This entry was posted in Berlin., Visioni and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s